Come arredare le cucine più piccole

Uno degli aspetti fondamentali all’interno della propria cucina è quello di ottimizzare al meglio gli spazi, in modo tale che si possa avere sia una cucina bella che comoda e pratica. Il sito Cucine Firenze, in particolar modo, vuole fornire alla clientela una lista di consigli utili per potersi dedicare al meglio all’arredamento di cucine piccole e spesso poco luminose, per far si che possano anch’esse essere sfruttate al meglio.

Come arredare una cucina piccola

Per potersi dedicare all’arredamento di una cucina più piccola e compatta, una delle figure più importanti a cui si può fare riferimento è indubbiamente quella del progettista: egli, a seconda del tipo di utilizzo che si sceglie di fare della cucina, sarà in grado di fornire un grande aiuto per poter scegliere tra diverse cucine dette “salvaspazio”, ovvero in grado di occupare poco spazio ma di offrire il maggior numero di servizi possibili.

Nel momento in cui si sceglie di progettare la propria cucina, inoltre, occorre tenere a mente il fatto che è necessario avere tutto lo spazio sufficiente per potersi muovere in modo agile e comodo: questo perché lavorare in un ambiente stretto e che non permette di effettuare movimenti è particolarmente scomodo e pericoloso. Ottimizzare gli spazi in cucina è molto importante e le cucine componibili offrono diverse soluzioni per non rinunciare a ergonomia e praticità.

Una delle tipologie di cucine ottime per tale utilizzo è indubbiamente quella delle cucine componibili, le quali potranno essere scelte in modo tale da entrare perfettamente nello spazio domestico prescelto.

Altro elemento importante per poter unire comodità, funzionalità ed estetica sono le colonne estraibili: fino a pochi anni fa, infatti, nel momento di progettazione di una cucina ci si trovava spesso di fronte a spazi vuoti inutilizzati.

Oggi è invece possibile sfruttarli al meglio grazie a tali colonne, le quali occupano pochissimo spazio ma permettono di dare vita a vani per poter inserire barattoli, pentole, contenitori o addirittura prodotti per la pulizia della cucina.

Simili alle colonne estraibili vi sono anche le colonne angolari con i ripiani estraibili, i quali fanno si che anche le zone più scomode di una cucina possano essere raggiunte velocemente e comodamente.

Per quanto riguarda la luce, invece, nel caso in cui si ponga la propria cucina in un ambiente particolarmente piccolo occorre scegliere di utilizzare la luce bianca, capace di illuminare di più rispetto alle altre e di riflettere al meglio la luce. Questa, inoltre, fa si che siano possibili molte più possibilità di personalizzazione della cucina, in quanto sarà possibile optare sia per tonalità più calde sia per quelle più fredde, sia per superfici in legno e sia per quelle laccate e lucide.