Applique in stile industrial: lo stile perfetto per una casa perfetta

CategorieCasa e arredamento

L’uomo ha sempre avuto la necessità di illuminare i vari ambienti degli edifici. Nell’antichità le luci provenivano esclusivamente dalle candele anche se, nelle case nobiliari o negli appartamenti più ricchi non mancava l’occasione di avere dei lampadari di grande pregio. Le funzioni che l’illuminazione ha avuto fin dall’antichità sono molteplici e, in base all’utilità, veniva usata in maniera differente; sono un esempio i palazzi del potere illuminati in diverso modo, le chiese con una luce soffusa e i quartieri più malfamati caratterizzati da case con un’illuminazione più buia. Anche nei giorni odierni il colore della luce con cui illumini l’ambiente assume un ruolo molto importante e differenti significati.

Nel corso dei secoli si sono sviluppati diversi stili tra cui anche quello industrial.

Storicamente lo stile industrial possiamo ricondurlo tra l’inizio dell’età industriale fino alla fine della Seconda Guerra Mondiale. Le lampade industrial traggono ispirazione dalle navi e dalle fabbriche e inizialmente venivano usate per illuminare l’interno dei capannoni.

Illuminazione e ambienti

L’illuminazione della casa è un elemento fondamentale. Una giusta illuminazione può modificare l’atmosfera di una casa, aiuta a rendere un ambiente più accogliente. Tuttavia, è bene sapere che l’illuminazione non può essere uguale per tutti gli ambienti della casa: per il corridoio e l’ingresso, essendo degli spazi in cui si passa meno tempo, basterà una luce diffusa, eccetto il caso in cui l’ingresso affacci su altri ambienti (in quel caso ci sarà bisogno di una luce più viva) , per la cucina è meglio evitare zone d’ombra, per il soggiorno dare maggiore valore alla luce naturale, per la camera da letto meglio un illuminazione che giunga dal soffitto, mentre per il bagno basteranno delle plafoniere o delle applique.

Applique industrial per un ambiente minimal e moderno

Si tratta di lampade di piccole e medie dimensioni che si fissano sulla parete senza pendere verso il basso. L’origine di questo design richiama lo stile anni Cinquanta di New York e vengono principalmente usate come illuminazione per arredare appartamenti dello stesso stile ma non solo, a volte anche per illuminare qualche ambiente della casa. I materiali con le quali queste lampade vengono prodotte possono variare e, di conseguenza, anche la tipologia di luminosità; se per esempio si è alla ricerca di una applique che possa donare maggiore luminosità sarà meglio comprare una luce diretta che possa donare un’illuminazione uniforme a tutta la stanza. La scelta di una lampada da parete o di una applique per illuminare la stanza è un’ottima idea soprattutto quando si abita in una casa in cui i soffitti sono abbastanza bassi e si necessità di un’illuminazione diretta in un determinato angolo. E’ ottima per donare, oltre che la giusta illuminazione, anche un tocco di originalità ad un ambiente minimal e moderno. Oggigiorno sul mercato sono presenti un’infinita varietà e forme di lampade applique adatte ad ogni ambiente, anche a quello esterno come balconi e terrazze. Per quanto riguarda gli ambienti esterni: nella zona giorno è consigliata una luce applique da posizionare in un angolo in cui si voglia accentuare un dettaglio o un mobile, nella zona pranzo meglio una applique posta in modo che possa illuminare la tavola da pranzo mentre, nella zona notte una luce soffusa che crei un ambiente rilassante.

Circa l'autore